Capelli, capelli

I capelli sono da sempre il mio peggior difetto, mi reputo una ragazza molto carina, ma con dei capelli veramente disastrati. Sarà che in giovane età ho passato tutti i colori possibili e immaginabili, dal rosa fluo al bianco platino, ma mi rendo sempre più conto che ne ho pochi e quei pochi sono messi davvero molto male.

Da un mese faccio trattamenti dal parrucchiere per ridargli un po’ di forza, mi ha sgridata appena mi ha vista perché mi ha detto che me li sono distrutti nonostante avessero un bellissimo colore naturale. Ci tengo ad ammonire tutte le ragazze: NON TINGETEVI I CAPELLI, soprattutto non fatelo da sole! Io mi ricordo che utilizzavo l’ossigeno come se fosse acqua, in realtà così facendo li ho decisamente buttati giù.

Un’altra cosa disastrosa che ho sempre fatto è stato asciugare, praticamente, i capelli con la piastra. Erroneamente pensavo che non fosse così dannoso, infondo quando si asciugano i capelli col phon si mettono pur sempre in contatto con elevate temperature. La differenza è che la piastra raggiunge temperature molto più elevate e che, a contatto coi capelli bagnati, praticamente li cuoce uccidendoli, nel vero senso della parola.

Io non lo sapevo, addirittura mi ricordo la gioia di aver trovato in commercio una piastra apposita per poterli asciugare direttamente senza il bisogno del phon. Quando l’ho raccontato al parrucchiere per poco non sveniva: “Consolati se te ne sono rimasti, li hai maltrattati in tutti i modi possibili! Tieni, visita il sito web e guarda gli asciugacapelli che ci sono, prendine uno buono e lascia stare la piastra per almeno un anno, almeno così facendo forse la salute migliorerà”. 

Adesso ho un sacco di maschere da dover utilizzare quasi ogni giorno e sto per comprare l’asciugacapelli nuovo, lasciando in un cassetto, per molto tempo, la mia fidata e adorata piastra. Se potessi tornare indietro!


Posted in blog and tagged by with no comments yet.